A1F, Che rimonta a Brixen! Sotto di sette reti, la Venplast risale negli ultimi 20 minuti ed impatta sul 23-23!

Sono scese in campo due Venplast Dossobuono nel pomeriggio di ieri a Bressanone; la prima impacciata, imprecisa e sottotono, la seconda energica e spumeggiante. Una prestazione a due facce quella delle ragazze di mister Nasta, che nel primo tempo hanno incassato a ripetizione, mentre nella ripresa hanno dato vita ad una rimonta entusiasmante. A Bressanone finisce 23-23; un punto letteralmente strappato alla corsa tricolore delle padrone di casa, da considerarsi del tutto guadagnato per il carattere messo in campo nella seconda metà di gara dalla Venplast.

La partita. L’inizio di gara è nel segno di Abfalterer che trascina Brixen nei primi 5′ di partita. Si accende Babbo al 10′ dai sette metri, e Brixen si porta sul +4 al 14′ con Hilber. La Venplast fatica a trovare la quadratura del cerchio, si esprime a sprazzi, mentre le alto-atesine viaggiano in maniera spedita e concreta nelle proprie manovre. Ancora due volte Abfalterer e Hilber per il parziale di 3-0 al 26′ che vale il massimo vantaggio per Brixen sul +7. Costa e Ghilardi, le quali si divideranno equamente 16 delle 23 reti totali della squadra, accorciano sul calare della frazione, ma Babbo manda le squadre negli spogliatoi sul 13-7. Serve una reazione da subito per rientrare in partita; qualcosa comincia a ribollire nell’atteggiamento delle ragazze di mister Nasta, ma fino al 39′ il tabellone non porta buone notizie alla Venplast, che si distanzia nuovamente dalla avversarie di sette reti sul 19-12. È questo il momento chiave della gara, perchè d’ora in poi in campo sarà una Venplast completamente differente. Luchin alza la percentuale delle proprie parate, Costa e Ghilardi mettono a segno un parziale di 0-4; la Venplast Dossobuono è nuovamente in carreggiata. Il -3 con ancora 15 minuti da giocare consegna speranza e la concreta possibilità di completare la rimonta che fino a poco prima sembrava molto complicata. Segna Eder al 46′, ma Ghilardi e Mazzieri continuano la risalita della Venplast fino al -2 al 49′. Mister Nossing prova a trovare rimedio alle difficoltà della propria squadra con un time-out subito dopo la rete della numero 55 giallo-rossa. Al rientro in campo riprende la scalata ospite, giunta alle ultime battute; dopo una rete di Brixen, arriva un altro parziale firmato da Poderi, Marrochi e Costa. È il 55′ e la Venplast ha rimontato sette reti di distacco, 21-21. Girandola di time-out, subentra la paura di gettare alle ortiche un grande secondo tempo; il pallone che scotta si fa sentire maggiormente per la Venplast, che compie più errori. Hilber porta in vantaggio Brixen sul 23-22, prima del time-out del proprio allenatore con 32” sul cronometro. Le alto-atesine non possono esaurire il tempo a disposizione con il pallone tra le proprie mani, perchè il braccio del passivo le attende al rientro in campo. Gestione del cronometro e numero di passaggi limitati però non possono andare d’accordo in una fase così calda del match. Il risultato è lo scippo del pallone da parte di Poderi, Mazzieri guida la transizione e la palla più pesante arriva a capitan Biondani, così come successo un mese fa a Leno; la posizione di tiro è però ben più complicata, ma la sfera si infila ugualmente alle spalle del portiere avversario per il pareggio finale al 59′ 48”. L’ultima avanzata di Brixen non muta il risultato e alla sirena le ragazze di mister Nasta possono festeggiare un pareggio pesante, 23-23.

Brixen Südtirol – Venplast Dossobuono 23-23 (p.t. 13-7)
Brixen Südtirol: Federspieler 1, Durnwalder C 2, Rier 1, Eder 1, Durnwalder S 1, Hilber 4, Rossignoli, Lutterotti, Vegni, Babbo 7, Abfalterer 6, Schatzer. All. Hubert Nossing
Venplast Dossobuono: Biondani 1, De Togni 1, Fabbricatore, Crosta, Poderi 1, Costa 8, Marrochi 1, Drinic, Zanette, Manfredini 1, Cacciatore, Luchin, Ghilardi 8, Mazzieri 2, Marchegiani. All. Giovanni Nasta
Arbitri: Regalia – Greco

I risultati della 5° giornata di ritorno:
Brixen Südtirol – Venplast Dossobuono 23-23
Flavioni – Mechanic System Oderzo 16-22
Casalgrande Padana – Leonessa Brescia 26-21
Leno – Suncini Ariosto Ferrara 34-21
Cassano Magnago – Jomi Salerno (domenica 17 febbraio ore 17.00)

La classifica: Mechanic System Oderzo 25 pti, Jomi Salerno 24*, Brixen Sudtirol 23, Venplast Dossobuono 15, Casalgrande Padana 12, Suncini Agribiochimica Ariosto Ferrara 12, Leonessa Brescia 11, Cassano Magnago 9*, Leno 7, Flavioni 0
*una partita in meno

Ufficio Stampa Pallamano Olimpica Dossobuono
Foto: SSV Brixen Südtirol Handball Damen – Pallamano Femminile