A1F, Oderzo stoppato dalla Venplast; cuore e caparbietà per le ragazze di Nasta che impattano sul 18-18!

Inizia con un pareggio sul campo della seconda forza del campionato la Poule Play-Off della Venplast Dossobuono. A Oderzo le ragazze di mister Nasta impattano sul 18-18 in una gara che a conti fatti lascia motivi di rammarico ad entrambe le formazioni, per le numerose vicissitudini accadute nell’arco di sessanta minuti ad alto concentrato di emozioni. Per la Venplast però un’ulteriore prova di livello, sulla scia delle prestazioni positive delle ultime settimane. Una squadra che ha dimostrato nuovamente di poter sopperire ai propri errori con cuore, carattere e personalità.

La partita. L’avvio è un susseguirsi di errori da ambo le parti; Oderzo apre con Di Pietro al 3′ ma Biondani risponde raccogliendo il lancio di Costa. Le padrone di casa provano a condurre il match, trovando una Venplast pronta a rimanere agganciata nel punteggio. È una Venplast però a due facce, troppo imprecisa al tiro ma compatta e grintosa in difesa. All’interno dei propri sei metri Luchin si esibisce in interventi prodigiosi; le parate del portiere giallo-rosso e l’arcigno lavoro difensivo nascondono probabilmente le lacune offensive, permettendo alla Venplast di proseguire il match sempre sulla parità. Dopo aver fatto sfogare le padrone di casa, le ragazze di Nasta piazzano il break sul finire della prima frazione, con due reti fotocopia di Biondani dall’ala destra ed il timbro di Poderi. 8-10 all’intervallo. Nella ripresa Marrochi e Marchegiani custodiscono il doppio vantaggio, ma Duran inizia a carburare dalla linea dei sette metri. I centri della cubana sono un toccasana nei momenti di difficoltà di Oderzo e la Venplast sembra subire la crescita della miglior marcatrice di casa. La fase centrale della ripresa vede una Venplast in difficoltà che corre il rischio di farsi scivolare la gara dalle mani; il timeout di Nasta al 46′ giunge sul 14-13 all’interno di uno spezzone di circa 10′ minuti di gara in cui la Venplast trova solo una rete con Costa e un pesante 0/2 dai sette metri. Nel momento cardine del match la Venplast non esce però dall’incontro e trova la parità sul 16-16 con Biondani e Ghilardi al 53′. L’ultima fase del match è incandescente: Duran commette un’ingenuità da matita rossa, subendo un’esclusione da 4′ (2′ per fallo e 2′ per le seguenti proteste), lasciando la propria squadra in inferiorità numerica a partire dal 54′ 48”. La Venplast però si dimostra ancor più ingenua, subendo il 18-16 da Romeo al 56′ nonostante la superiorità numerica. Un colpo che non abbatte le ragazze giallo-rosse. Per ben tre volte nella stessa azione successiva le ospiti vanno a segno, trovando però sempre il fischio degli arbitri ad anticipare la gioia del gol. Un accumulo di rabbia che Poderi dimostra di saper riversare in campo con destrezza, scippando un pallone a metà campo e realizzando in solitaria il -1 al 59′. Oderzo accusa il colpo e sul ribaltamento Ghilardi estrae dal cilindro un gol stellare sotto l’incrocio dei pali al 59′ 12”. Parità 18-18. Le emozioni non vogliono terminare qui; rimessa veloce, palla nelle mani di Pugliese ma Luchin salva il risultato con un autentico miracolo sul tentativo a botta sicura del pivot di Oderzo dai sei metri, il pallone si impenna e non raggiunge i polpastrelli di Costa involata verso la rete, anche a causa di un contatto sospetto con Duran che poteva costare carissimo alla giocatrice cubana. Ultimo possesso per Oderzo e time-out di Andreasic; le opitergine non trovano la rete negli ultimi 10”, lasciando l’ultima speranza nel tiro franco di Duran. Una leggera deviazione del muro e un brivido lungo la schiena della Venplast chiudono il match sul 18-18.

Mechanic System Oderzo – Venplast Dossobuono 18-18 (p.t. 8-10)
Mechanic System Oderzo: Bezanovic 3, Celante, Di Pietro 1, Duran 9, Gherlenda, Lolli, Lorenzon, Meneghin, Pizzuto, Pugliese 2, Romeo 2, Soldera, Traini, Vitobello 1, Lion. All. Neven Andreasic
Venplast Dossobuono: Fabbricatore 1, Biondani 5, De Togni, Crosta, Poderi 2, Costa 2, Marrochi 3, Battaglia, Zanette, Manfredini, Cacciatore, Brunetti, Luchin, Ghilardi 4, Mazzieri, Marchegiani 1. All. Giovanni Nasta
Arbitri: Fato – Guarini

I risultati della 1° giornata della Poule Play-Off
Casalgrande Padana – Suncini Ariosto Ferrara 33-24
Jomi Salerno – Brixen (domenica 7 aprile ore 17.15)

La classifica: Jomi Salerno 10* pti, Mechanic System Oderzo 9, Brixen Sudtirol 6*, Casalgrande Padana 6, Venplast Dossobuono 3, Suncini Ariosto Ferrara 0

Ufficio Stampa Pallamano Olimpica Dossobuono