A1F, Furlanetto trascina Casalgrande Padana verso i due punti; la Venplast rimonta ma cede di misura

In un PalaKeope gremito la Venplast Dossobuono cede di misura alla Casalgrande Padana. Vittoria per le ragazze di Lassouli vanificata dalla sconfitta di Brixen ad Oderzo, che lascerà alla formazione emiliana solamente la possibilità di giocarsi il terzo posto nell’ultima gara stagionale. Per la Venplast è quinto posto definitivo.

La partita. Un copione già visto più volte; una squadra che per esprimersi al meglio deve trovarsi con le spalle al muro durante il match. L’approccio alla gara è nuovamente negativo per le ragazze giallo-rosse, incapaci di bucare Iacovello nei primi 7′. Prima Fanton e poi la trascinatrice Furlanetto guidano il parziale di 4-0 che costringe mister Nasta a spendere prematuramente il primo time-out all’8′. L’ingresso di Zanette scuote l’attacco giallo-rosso; parziale di 1-4 con due marcature per il terzino appena entrato in campo e due reti di Costa. Brunetti dai sette metri e Marrochi azzerano il distacco tra le due squadre al 18′ sul 6-6. Nuovo parziale targato Furlanetto-Fanton per Casalgrande, che si riporta sul +4 al 27′. Costa dai sette metri e un lampo di Ghilardi permettono alla Venplast di rifarsi sotto sull’11-9, prima dell’ultimo sigillo di Fanton. 12-9 all’intervallo. Anche nella ripresa l’approccio non è dei migliori, con Casalgrande che allunga fino al massimo vantaggio sul +6. La Venplast giunge ad un punto di non ritorno dell’incontro; la scossa arriva da capitan Biondani, che sceglie la soluzione più complessa in contropiede davanti a Iacovello, superandola con un pallonetto. Casalgrande risente dell’episodio, l’ago della bilancia si sposta verso la squadra ospite, che prende fiducia e continua la risalita sempre con il proprio capitano. L’apporto realizzativo di Poderi concentrato tra il 44′ ed il 50′ spinge la Venplast a contatto sul -1 al 50′, 18-17. Time-out ospite al 50′. Al rientro le ultime delle 13 fiammate complessive di Furlanetto permettono a Casalgrande di mantenere un piccolo ma prezioso vantaggio con 4′ sul cronometro. Ghilardi accorcia sul 21-19 ma Artoni S. trova una rete pesantissima al 56’51” che ribadisce il +3. Costa nuovamente scalfisce lo svantaggio al 58′ ma la Venplast non trova la via della rete nel successivo possesso. Nel finale squalifica per Iacovello che entra a contatto con Biondani lontana dai propri sei metri e conseguente sette metri trasformato da Costa che vale il -1 al 59’37”. Il tempo però è troppo poco e Casalgrande congela il pallone fino alla sirena. 22-21 il finale.

Casalgrande Padana – Venplast Dossobuono 22-21 (p.t. 12-9)
Casalgrande Padana: Rondoni, Kere, Franco, Furlanetto 13, Pranzo, Artoni S 1, Lamberti, Artoni A 1, Orlandi 2, Gugliotta, Montermini, Iacovello, Fanton 5, Lusetti, Bertolani, Lassouli. All. Yassine Lassouli
Venplast Dossobuono: Fabbricatore 1, Biondani 3, De Togni, Crosta, Poderi 4, Costa 6, Marrochi 2, Battaglia, Zanette 2, Manfredini, Cacciatore, Brunetti 1, Luchin, Ghilardi 2, Mazzieri, Marchegiani. All. Giovanni Nasta
Arbitri: Carrino – Pellegrino

I risultati della 4° giornata di Poule Play-Off:
Suncini Ariosto Ferrara – Jomi Salerno 20-29
Mechanic System Oderzo – Brixen Sudtirol 29-23

La classifica: Jomi Salerno 18 pti, Mechanic System Oderzo 13, Casalgrande Padana 10, Brixen Sudtirol 10, Venplast Dossobuono 3, Suncini Ariosto Ferrara 0

Ufficio Stampa Pallamano Olimpica Dossobuono