BM, Colpo a Padova in casa del Cellini; Venplast vittoriosa 23-29 e ancora in testa alla classifica!

Dopo il passo falso di una settimana fa, la Venplast Dossobuono torna alla vittoria; due punti pesanti, ottenuti nello scontro diretto contro il Cellini Padova. Il risultato finale premia una difesa ritrovata e un attacco che sfiora nuovamente le trenta reti; un 23-29 che mantiene la Venplast Dossobuono in cima alla classifica.

Partenza sprint per gli ospiti, con il 4-1 dopo 6’ a firma di Tomasi, Puggia e Samuele Rizzi. Il gap rimane costante, con un’ottima prova di Zivelonghi in difesa, protagonista anche in attacco nella fase centrale del primo tempo. Ancora +3 al 12’, che diventa +5 al 21’ con la rete di Samuele Rizzi. Cellini però rimane in partita, reagendo all’allungo ospite, e chiudendo sul 13-16 il primo tempo.

Nella ripresa la Venplast non si scompone e prepara il colpo del ko: Campostrini subito in avvio, e poi Samuele Rizzi, che timbra il +6 al 43′ sul 16-22. Ancora presto però per cantare vittoria, perché il Cellini accorcia, e lo fa fino al -3 al 51’. Ci riprova la Venplast Dossobuono, trovando anche un ottimo Bollani tra i pali; Samuele Rizzi e Puggia fissano il 21-26 al 55’ ma il Cellini accorcia per l’ennesima volta sul -3. I minuti sono contati ed il tripudio finale è solo giallo-rosso con le reti di Zivelonghi, Perazzoli e Tomasi a tempo scaduto. I ragazzi ricevono l’applauso del folto pubblico ospite accorso a Padova e possono tornare a Dossobuono con il primato.

Cellini Padova – Venplast Dossobuono 23-29 (p.t. 13-16)
Cellini Padova: Benvegnù, Busotto, Castiglioni 2, De Giovanni 5, Finco, Franchin, Frigoli, Igwesi 2, Mazzucca, Pertile, Scoppettone 9, Tesar 5, Zafiropoulos. All. Mauro Marchionni
Venplast Dossobuono: Bollani, Bujor, Campostrini 4, Ceriani, Deidonè, Fantoni, Geroin, Guariso 2, Minotti, Perazzoli 3, Puggia 2, Rizzi Samuele 11, Rizzi Giacomo, Squarzoni 1, Tomasi 2, Zivelonghi 4. All. Carlo Nordera
Arbitri: Politano – Surace

Ufficio Stampa Pallamano Olimpica Dossobuono