BM, Venplast brava e concreta contro lo Schio. Cerchio rosso sul 29 febbraio: si sale ad Algund!

Vince e convince la Venplast Dossobuono in casa contro lo Schio, in un match ben gestito dai ragazzi di mister Carlo Nordera domenica pomeriggio al PalaDossobuono. Buono l’approccio, altrettanto buona la gestione dei momenti topici e due punti conquistati contro un avversario che muoverà presto la propria classifica. La Venplast rimane agganciata alla prima posizione, in vista della partitissima del 29 febbraio, quando i giallo-rossi saliranno ad Algund per lo scontro diretto.

Venplast subito in palla nei primi minuti, con un break di 4 reti targato Tomasi, Rizzi S, Campostrini, unito agli ottimi interventi di Bollani tra i pali. Lo Schio incassa il colpo e replica però a metà frazione, accorciando fino al -2 sull’8-6 al 19′. Giallo-rossi di casa però concentrati e cinici, bravi ad allargare la forbice nel punteggio grazie a Squarzoni, Guariso e Rizzi G. Quest’ultimo timbra il massimo vantaggio nei primi 30′ sul 13-8 e lo conferma nell’ultimo possesso prima dell’intervallo con la rete del 14-9.

Nella ripresa prevale la gestione della partita da parte della Venplast Dossobuono: Fantoni segna dai sei metri, lo Schio accorcia sul -4, oltre il quale però non riuscirà a spingersi. Il botta e risposta di metà ripresa consente alla Venplast di mantenere un cuscinetto di reti su cui dormire sonni tranquilli. Minotti tra i pali rileva Bollani con buoni interventi e Deidonè al 51′ fissa il massimo vantaggio del match sul +9 chiudendo un break di tre reti. Mister Nordera concede minuti alla panchina, che ripaga mantenendo il risultato sostanzialmente invariato. La rete sul gong finale di Fantoni chiude il match sul 29-21.

Venplast Dossobuono – Schio 2018 29-21 (p.t. 14-9)
Venplast Dossobuono
: Bollani, Bujor, Campostrini 3, Ceriani, Deidonè 2, Fantoni 3, Guariso 3, Minotti, Mirandola, Perazzoli, Puggia 1, Rizzi G 2, Rizzi S 8, Squarzoni 4, Tomasi 3. All. Carlo Nordera
Schio 2018: Calgaro, Allegro, Bissaro 2, Cappellari 3, Fanchin 2, Frontera, Marola, Martinello, Municella, Pedron 3, Picco, Romagna 5, Tirapelle 1, Tonello 2, Zilio 3. All. Vladimir Brzic
Arbitri: Zancanella – Amendolagine

Rimane tutto invariato dunque in cima alla classifica; Algund in vantaggio di due punti, ma con una gara in più della Venplast Dossobuono. Il duello a distanza si interromperà momentaneamente sabato 29 febbraio, quando le due squadre si troveranno di fronte in terra altoatesina.

Ufficio Stampa Pallamano Olimpica Dossobuono